Una regolazione complessa: l’assimilazione dei rifiuti urbani agli speciali

Come è noto  il D.lgs  n. 152, Parte IV e, in particolare, l’articolo 195, comma 2, lettera e) attribuisce allo Stato la “determinazione dei criteri qualitativi e quali-quantitativi per l’assimilazione, ai fini della raccolta e dello smaltimento, dei rifiuti speciali e dei rifiuti urbani.” Mentre l’articolo 198, comma 2, lettera g), del medesimo decreto stabilisceLeggi tutto

Condividi: