Archivi per la categoria ‘Censimento delle esperienze’

PostHeaderIcon Convegno – SOTTO IL MURO DEI 100 KG: COMUNI VERSO RIFIUTI ZERO

Scarica quì il Programma del Convegno

PostHeaderIcon Regione Emilia Romagna: Grazie al protocollo tra Regione, Anci e Altersir si stanno definendo gli strumenti per un’applicazione omogenea del sistema di gestione dei rifiuti

Si è svolto lo scorso 20 novembre 2017 presso la sede della Regione Emilia Romagna, un interessante convegno sulla Tariffazione Puntuale.

Collegati quì per consultarne i contenuti e scaricare la relativa documantazione

 

PostHeaderIcon Risultati Elezione del Consiglio Direttivo e votazioni dell’assemblea ordinaria elettiva del 15/06/17

Dalle votazioni tenutesi nel corso dell’ assemblea ordinaria elettiva dei soci PAYT ITALIA convocata per giovedì 15 giugno 2017 presso la sede dell’ANCI LOMBARDIA “ANCILAB” in Via Rovello n° 2 a Milano risultano eletti: Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon Pubblicazione in gazzetta ufficiale del Decreto sulla parte variabile della tariffa puntuale

Il documento è consultabile e scaricabile a questo link: Decreto sulla parte variabile della tariffa puntuale.

Schermata 2017-05-24 alle 15.36.59

PostHeaderIcon ESITI INCONTRO GRUPPI DI LAVORO PAYT ITALIA E ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI

Il 26 e 27 aprile a Milano presso la sede dell’ANCI Lombardia hanno avuto luogo due importanti appuntamenti per PAYT Italia: la riunione di tutti i gruppi di lavoro e la prima Assemblea ordinaria 2017. PAYT Italia si dichiara sottisfatta della grande affluenza e ringrazia tutti gli associati per aver preso parte a questi due importantissimi eventi. Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon INCONTRO GRUPPI DI LAVORO PAYT ITALIA E ASSEMBLEA DEGLI ASSOCIATI

Il 26 e 27 aprile a Milano presso la sede dell’ANCI Lombardia avranno luogo due importanti appuntamenti per PAYT Italia: la riunione di tutti i gruppi di lavoro e la prima Assemblea ordinaria 2017. Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon Documentazione Convegno “La tariffazione puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani” – Torino, 22 Febbraio 2017

In questa sezione pubblichiamo gli atti del Convegno organizzato dalla Regione Piemonte e PAYT Italia dal titolo “La tariffazione puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani. Inquadramento normativo, metodi e sistemi, obiettivi e finalità”, tenutosi a Torino il 22 febbraio presso la Sala Auditorium Città Metropolitana di Torino.

Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon Convegno “La tariffazione puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani” – Torino, 22 Febbraio 2017

Grande partecipazione al Convegno organizzato dalla Regione Piemonte e PAYT Italia dal titolo La tariffazione puntuale del servizio di gestione dei rifiuti urbani. Inquadramento normativo, metodi e sistemi, obiettivi e finalità”, tenutosi a Torino il 22 febbraio presso la Sala Auditorium Città Metropolitana di Torino.

Sono intervenuti Alberto Valmaggia, Assessore Regionale all’Ambiente, Urbanistica, Programmazione territoriale e paesaggistica, Sviluppo della montagna, Foreste, Parchi,Protezione Civile; Roberto Ronco, direttore Regionale all’Ambiente, Governo e Tutela del Territorio; Mauro Barisone, dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI sezione Piemonte), Attilio Tornavacca, Direttore Generale E.S.P.E.R S.r.l.

Per PAYT Italia sono intervenuti: Gaetano Drosi, Presidente Associazione, Elisabetta Martignoni, coordinatrice gruppo Norme e Regolamenti; e inoltre Davide Pavan, Socio PAYT ITALIA – Consorzio Chierese per i Servizi, Paolo Contò, Socio PAYT ITALIA – Contarina spa, Carlo Ferrè, Socio PAYT ITALIA – Consorzio dei Comuni dei Navigli.

I rappresentanti delle Amministrazioni locali del Piemonte e ministeriali si sono confrontati sui seguenti temi:

  • L’applicazione della tariffazione puntuale dei rifiuti come strumento di prevenzione della produzione dei rifiuti e di miglioramento delle qualità delle raccolte differenziate, modalità di misurazione, evoluzione del modello di gestione del prelievo ambientale e sviluppo di modelli di commisurazione.
  • Esperienze di applicazione della tariffa puntuale a livello regionale e nazionale; esposizione di alcuni casi di best practices, analisi delle esperienze europee di tariffazione incentivante.

Leggi il resto di questo articolo »

PostHeaderIcon INDICAZIONI SULLE PROCEDURE DI RIVERSAMENTO, RIMBORSO E REGOLAZIONI CONTABILI

Pubblichiamo qui di seguito le seguenti documentazioni, consultabili per intero ai seguenti link:

con i quali sono stare definite le procedure per i vari casi di versamenti in eccesso, versamenti a Comuni sbagliati, versamenti a Comune di quote statali e viceversa, che si applicano a tutti i tributi locali, compresa la TARI e la maggiorazione TARES. I testi forniscono indicazioni chiare sulle procedure a fronte di innumerevoli casi verificatisi di questo tipo.

Sul Portale del Federalismo Fiscale é stata prevista un’apposita applicazione informatica telematica, disponibile dal 28 aprile, per il caricamento di tutti i dati da parte dei Comuni. I primi dati, riguardanti, tra l’altro, la maggiorazione TARES, dovranno essere caricati entro il 27 giugno 2016. Nel caso in cui i Comuni li abbiano già trasmessi in altre forme, quali ad esempio e-mail o altro, è stata data indicazione che devono essere comunque caricati nuovamente tutti utilizzando l’applicazione indicata.

PostHeaderIcon Il dott. Ghiringhelli di PAYT Italia a SUM 2016 – 3° Simposio sull’Urban Mining e sulla Circular Economy

12274547_1093829550628898_1198899463676460739_nIl 24 maggio 2016 il dott. Giorgio Ghiringhelli – consigliere del “Consiglio Direttivo di PAYT ITALIA-, rappresenterà l’associazione con la sua partecipazione all’evento SUM 2016 che si terrà dal 23 al 25 maggio 2016 a Bergamo, presso il Monastero di Sant’Agostino.

Il Simposio sull’Urban Mining, giunto alla 3° edizione e organizzato da International Waste Working Group, affonda le proprie radici sul concetto dell’Urban Mining e sulla necessità di guardare oltre la raccolta differenziata e l’attuale approccio basato sulla responsabilità del consumatore, con maggiore recupero di risorse e migliore qualità, con maggiore tutela dell’ambiente, con il coinvolgimento della responsabilità dei produttori, con minori costi per la collettività. Leggi il resto di questo articolo »

Simple Calendar