PAYT Italia: un contributo fuori dalle righe per ARERA

Il Direttivo Payt Italia si è riunito il giorno 16 settembre per definire una risposta condivisa ai quesiti proposti da ARERA, partendo dal lavoro di sintesi svolto dalla Commissione Norme e Tributi.

Al termine del confronto il direttivo, all’unanimità, ha scelto di non proporre risposte puntuali individuate dai quesiti, ma di sottoporre all’attenzione di ARERA argomenti che non hanno avuto rilievo e, invece, gli associati hanno manifestato in sedi e modi che riteniamo possano essere sostenibili e applicabili.

SCARICA QUI il contributo dell’associazione inviato ad ARERA. 
SCARICA QUI la Nota ANCI – IFEL 
SCARICA QUI  la NOTA ANUTEL

Payt Italia invita soci e Enti e Imprese del settore rifiuti a contribuire alle riflessioni sulle novità introdotte tramite i documenti ARERA; l’associazione sta pianificando un momento nazionale di confronto partendo dai diversi contributi per supportare il cambiamento positivo tramite lo strumento della tariffazione puntuale.

I documenti proposti da ARERA per le osservazioni:

  1. 351 COSTI EFFICIENTI: 28 spunti di consultazione
  2. 352 TRASPARENZA: 14 spunti di consultazione
Condividi:

Lascia un commento